La Grafologia

“La Grafologia, è la scienza che studia l'espressione grafica naturale di un soggetto e ne rileva la personalità psicofisica, le componenti intellettive, le tendenze temperamentali, le attitudini professionali, le predisposizioni morbose, congenite e in atto” (Torbidoni – Zanin).

La scrittura, cosi come il parlare o il camminare, costituisce un aspetto dell'attività espressiva dell'uomo, processo mentale inconscio che impegna non solamente la mano o le dita, ma che richiede la partecipazione di particolari impulsi neuro-motori, in stretta coordinazione con l'interezza organica e psichica dello scrivente.

Automatizzando i movimenti, chi scrive imprime ai gesti, alle lettere e all'intera immagine del grafismo la propria connotazione personale, proiettando sulla carta l'immagine di tutto se stesso: il ritmo vitale, le frequenze biologiche, la ricchezza o povertà emotiva, la socialità o l'antisocialità, la generosità o la tirchieria, la vivacità o la monotonia, il senso estetico e dell'ordine, l'equilibrio, la sapienza, la determinazione, l'impulsività o la laconicità, persino le tensioni accumulate durante il corso della vita.
grafologia, studio grafico, espressione grafica, grafologo roma

La Grafologia applicata alle sedute Psicologiche, al reclutamento del personale nelle grandi multinazionali e ai bambini nell'età evolutiva

Sovente, alcuni Dottori Psicologi e Psicoterapeuti, al fine di fornire un servizio ulteriore ai propri pazienti, si avvalgono della collaborazione della Grafologia per avere in tempi strettissimi, un quadro generale della psiche di un soggetto, facendone analizzare la scrittura ad un esperto Grafologo.

La grafia infatti, fornendo alcune informazioni immediate di natura caratteriale e psicologica di un soggetto, potrebbe fornire un aiuto importante allo Psicologo che, già dopo poche ore dall'analisi della scrittura, avrebbe un quadro istantaneo della personalità del proprio paziente.

Allo stesso modo, la Grafologia viene utilizzata dalle grosse aziende per il reclutamento del personale.
Capacità di delega, di comando, di lavoro in equipe, organizzative, tutti elementi questi rilevabili dalla grafia.
Infine, la scrittura dell'età evolutiva, va in aiuto alle maestre o alle assistenti sociali che lavorano a stretto contatto con i bambini.
Disagi, isolamento, serenità o disturbi intellettivi, emergono con chiarezza dalla scrittura di un bambino.
grafie criminali, grafopatologie, perizie civili

Avv. Dott. Giuseppe Ariosto

Avvocato penalista, Criminologo e Grafologo Giudiziario. 

Laureato in Scienze Grafologiche, specializzato in perizie su scritture, grafopatologie e grafie criminali, iscritto all'albo Nazionale A.G.P. (Associazione Grafologi Professionisti), iscritto all'ordine dei Grafologi Cigme (Centro Internazionale Grafologia Medica), ha conseguito un Master di II livello in Criminologia presso l'Università "La Sapienza" di Roma, iscritto al S.I.C. (Società Italiano Criminologia). 

Iscritto all'Albo dei consulenti tecnici presso il Tribunale Civile e Penale di Catanzaro. Esegue Perizie e Consulenze in ambito civile e penale in tutta Italia, per conto di Enti Pubblici, Privati e Studi Legali, riguardanti falsi in scrittura (testamenti, assegni, contratti, cambiali ecc.), stilando relazioni di valore Legale, essendo lo Studio accreditato presso la CCIAA (Camera di Commercio) e l'Albo Periti ed Esperti del Tribunale Civile e Penale di Catanzaro.

La Grafologia applicata alla Giustizia

false firme, firme su testamenti, perizia grafica

I Tribunali, ogni giorno, si avvalgono della consulenza dei Grafologi giudiziari, al fine di dirimere le controversie che hanno ad oggetto firme false su documenti di ogni genere, testamenti, lettere anonime, capacità di intendere e di volere, attendibilità dei testimoni.
“La scrittura, sopra qualunque altra manifestazione materiale dell'uomo, è meravigliosamente adatta per individualizzarlo” (G. Moretti).
L'uso della Grafologia in perizia grafica, non consiste nel rilevare la personalità dell'autore di uno scritto, ma nell'evidenziare oggettivamente le fenomenologie e le caratteristiche grafiche individualizzanti, spiegarle alla luce delle Leggi e dei principi di natura grafologica e psiconeurofisiologica che sono alla base della interpretazione del grafismo, e tramutarli in dati certi al fine di identificare con certezza ciascuna personalità grafica

Share by: